Prima trasferta per la nostra squadra di serie A2 impegnata sui campi brianzoli del Tennis Club Villasanta.

Debutto per il tedesco Tobias Kamke, per il resto formazione confermata con Riccardo Balzerani n. 1 della squadra e i due giocatori del vivaio Gabriele Bosio e Giovanni Peruffo, protagonisti nel pareggio casalingo con Ferratella Sporting Club.
Non tradisce le attese Bosio, che regola 7-5 6-4 Davide Albertoni mentre Kamke cede per 6-3 6-4 a Federico Arnaboldi.
Non si sblocca invece Riccardo Balzerani, che perde 6-2 6-3 da Gianmarco Ferrari.
Missione compiuta anche per Giovanni Peruffo, che supera 7-6 6-3 Andrea Borroni.
2-2 il risultato quindi al termine dei quattro singolari con i due doppi che ancora una volta decideranno la sfida.
Il finale non é adatto ai deboli di cuore e viene determinato in entrambi i casi al long tie-break.

Nel primo Arnaboldi/Ferrari vincono la sfida dei numeri 1 per 10-8 contro Kamke/Balzerani mentre nel secondo Bosio/Peruffo, pur con qualche patema di troppo, piegano 10-6 Albertoni/Borroni.

Finisce dunque 3-3 e secondo punto per i nostri ragazzi attesi domenica dalla sfida casalinga con il Tennis Club Siracusa.

“Che dire, potevamo vincere ma anche perdere – il commento del capitano Enrico Zen – in un confronto incerto fino all’ultimo e in cui le note liete arrivano ancora una volta dai nostri giovani, Gabriele Bosio e Giovanni Peruffo.

Giovanni é cresciuto con noi da quando ha 9 anni, ma anche Gabriele, pur arrivando un po’ più grande, ha fatto tutto il percorso tennistico con noi, maturando e mostrando oggi qualità e rendimento davvero importanti.

Domenica ci attende una sfida decisiva per capire le sorti del nostro campionato e mi aspetto, oltre alle conferme dei ragazzi del vivaio, che arrivino punti anche dai giocatori più esperti. Finora ci sono mancati in termini di risultato anche se devo dire che il livello del campionato, pur essendo di A2, si é ulteriormente innalzato con sfide davvero combattute”.

Archiviata la sconfitta d’esordio con il C.T. Mario Stasi Lecce si replica subito, sempre sui campi di casa, contro il Ferratella Sporting Club.
E per la nostra squadra di serie A2 arriva il primo punto nel nuovo campionato.

Il 3-3 finale porta la firma dei due giocatori del vivaio, Gabriele Bosio (2.2), recuperato dopo il leggero stato influenzale che l’aveva bloccato domenica, e Giovanni Peruffo (2.2), che si conferma con un doppio successo anche in questa giornata.

Bosio regala un solo game ad Andrea Ricci (2.5) imponendosi per 6-1 6-0. Risultato invertito, vale a dire 6-0 6-1, per Peruffo contro Mattia Vergoni (2.7). La loro classifica viene fatta poi valere anche nel doppio dove con un 6-2 6-4 in scioltezza liquidano Ricci/Sermoneta.

Peccato che le cose non vadano altrettanto bene per i numeri uno e due della squadra.

Riccardo Balzerani (2.1) perde per 6-2 6-3 contro Steven Diaz Monge (2.1).
Decisamente più combattuta la sfida che vede Aljaz Bedene (1.10) cedere per 7-6(4) 6-3 a Luca Potenza (2.1).

Il primo set, giocato testa a testa rispettando i turni di servizio, si decide al tie-break che inizia in salita per lo sloveno, che riesce ad accorciare ma non a recuperare. Nel secondo set, poi, dall’uno pari si ritrova sotto 5-1, ha uno scatto d’orgoglio che si ferma dopo aver recuperato un break.
Musica simile nel doppio dove Bedene e Balzerani vanno anche avanti 4-2, ma perdono per due volte il punto decisivo sul 40 pari e, anche qui, tutto si decide al tie-break che non sorride ai nostri portacolori dopo che Balzerani aveva chiesto il medical time-out per un risentimento al ginocchio. Si riparte nel secondo parziale e, dopo l’1-1 iniziale, gli ospiti scappano e chiudono conquistando così il punto del pareggio finale.

Domenica 6 novembre prima trasferta sui campi del Tennis Club Villasanta.


Questa mattina il sindaco Francesco Rucco e il vicesindaco con delega alle attività sportive Matteo Celebron hanno presenziato alla presentazione della nostra squadra di serie A2 maschile Te Insieme con loro c’erano il vicepresidente nazionale della Federazione Tennis e Padel Gianni Milan, il nostro presidente di Enrico Zen ed una rappresentanza della squadra.

“Il nostro in bocca al lupo per l’avvio del campionato va a Tennis Comunali Vicenza – hanno dichiarato il sindaco Francesco Rucco e il vicesindaco con delega alle attività sportive Matteo Celebron –: è una società che soprattutto in questi ultimi anni ha dato tanto alla città, sia per i risultati raggiunti sia per l’ottimo lavoro che svolge nella struttura comunale offrendo un servizio di qualità alla cittadinanza, con particolare riguardo ai giovani. Anche queste azioni consentono di far crescere la città a livello sportivo”.

La compagine, sostanzialmente confermata nella rosa, debutterà domenica 30 ottobre, sui campi di casa di via Monte Zebio, con inizio alle 10, contro il CT Mario Lecce per poi replicare, sempre davanti ai propri sostenitori, martedì 1 novembre contro il Ferratella.

“È un po’ il campionato della ripartenza, dopo la sfortunata stagione che ci siamo lasciati alle spalle e che ha portato alla retrocessione in A2 – dichiara il nostro presidente Enrico Zen –. La nostra filosofia è di puntare sui giovani, ragazzi che stanno maturando come uomini e giocatori, migliorando la loro classifica, ma anche crescendo a livello di gioco e di mentalità per puntare sempre più in alto. Il nostro sogno, che speriamo possa in un futuro non troppo lontano diventare realtà, è quello di avere una squadra di serie A composta solamente da elementi del vivaio”.

A rappresentare la Federazione italiana tennis e padel il vice presidente Gianni Milan che ha sottolineato come Tennis Comunali Vicenza sia una delle due formazioni della provincia, insieme con ST Bassano, a disputare il prestigioso campionato di serie A2. Un circolo importante a livello di scuola tennis e di settore agonistico, punto di riferimento nel territorio per la Federazione, che sta crescendo anche nei numeri del padel.

Semifinale!

Debutto vincente per la nostra squadra Under 16 impegnata nelle finali nazionali di categoria sui campi del Tennis Club Padova

I ragazzi capitanati dal maestro Mirko Balestro hanno battuto il Circolo Tennis Pescara grazie ai successi di Alessandro Battiston_ per 6-4 6-2 e di Kilian Dallapiazza per 6-0 6-3. Entrambi i giocatori sono stati poi schierati nel doppio, ininfluente ai fini del risultato ma comunque vinto per 6-1 6-3, tenendo a riposo precauzionale Andrea Zanini, ancora alle prese con un fastidio al polso.

“Sono contento della prova dei ragazzi – il commento del capitano Balestro – Battiston, sul quattro pari del primo set, ha fatto valere la sua esperienza e la capacità di giocare con freddezza i punti importanti contro un avversario di qualità, 2.5 di classifica che, seppur più giovane di lui, è vice campione italiano. Bravo anche Dallapiazza, protagonista di un incontro in cui ha fatto vedere un buon tennis. Ma adesso la testa deve essere concentrata tutta sulla prossima sfida”.    

Sabato in semifinale l’avversario sarà il TC Italia Forte dei Marmi.

 

Tennis Comunali Vicenza – CT Pescara 3-0

Alessandro Battiston b. Alessandro Filippo Mondazzi 6-4 6-2

Kilian Dallapiazza b. Andrea Passeri 6-0 6-3

Battiston/Dalla Piazza b. Iannetti/Mondazzi 6-1 6-3

Missione compiuta!

La nostra squadra Under 16 conquista il primo posto nelle finali di Macroarea e accede così alla fase nazionale che metterà in palio il titolo tricolore

Decisivo il successo per 2-1 contro il  CT Scaligero piegato al long tie-break del doppio dopo che i due singolari si erano conclusi con un successo per parte. Alessandro Battiston, infatti, si arrende infatti a Samuele Seghetti per 7-6 3-6 3-6.
Kilian Dalla Piazza, invece, regola Leonardo Veronese con il punteggio di 6-3 6-4.

“La prima partita, durata tre ore, è stata di altissima qualità ed intensità – commenta il tecnico Sebastian Vazquezcon Alessandro che é un po’ calato nel finale a livello fisico, giocando comunque un ottimo incontro. Kilian Dalla Piazza, invece, ha controllato e gestito la seconda sfida più di quanto dica il punteggio finale”.

Poi sempre Battiston e Dalla Piazza si impongono nel doppio vinto per 6-2 4-6 10-4: “In campo si avvertiva la grandissima tensione – continua Vazquez – in ogni caso i nostri ragazzi sono rimasti compatti ed uniti portando a casa l’incontro e anche il successo che vale le finali nazionali. Bravissimi!”

E adesso il sogno, rigorosamente tricolore, continua.


Si ferma ad un passo dal sogno la cavalcata vincente di Massimiliano Fucile che, in coppia con Mattia Cona (TC Rungg), perde la finale del doppio ai Campionati italiani Under 13 andati in scena sui campi dello Sporting Club Sassuolo.

6-1 7-5 il risultato finale a favore di Luca Cosimi e Marco Meacci, testa di serie n. 2 del tabellone, in una partita che ha visto i nostri avere due set-point nel secondo per riportare in parità la sfida dopo un primo parziale molto più combattuto di quanto dica il punteggio.

Nel secondo set, sul risultato di 5-4, Massimiliano ha servito sul 40-15 – racconta il maestro Mirko BalestroPeccato, perché i ragazzi hanno giocato bene, anche nel primo set, più equilibrato di quanto si possa pensare. In ogni caso un ottimo torneo”.

In ogni caso un grande risultato per il nostro Massi che conferma le sue qualità.

Massimiliano é uno dei ragazzi che sta crescendo ormai da anni con noi – commenta il presidente del circolo Enrico Zen –  La strada é ancora lunga, però ha sicuramente delle ottime qualità e se continua ad impegnarsi con passione e seguendo gli insegnamenti dei maestri potrà prendersi e regalarci altre belle soddisfazioni sapendo che la strada é ancora lunga e il tennis é uno sport difficile e che ti mette ogni volta alla prova, in primis con te stesso e poi con l’avversario. Ma forse anche questo é il bello è la sfida a dare sempre il massimo ed anche di più”.

Sarà un 8 settembre davvero con una sorpresa speciale!

Su SuperTennis andrà infatti in onda, alle ore 13 e poi in replica, la puntata di Circolando girata al nostro circolo.

Tennis, ma non solo da rivivere con Giorgio Galimberti e Stefania Chieppa e, naturalmente, con i nostri protagonisti.

Da non perdere!

 

IMG_4136

Giocherà sabato mattina, con inizio alle ore 10, la finale del doppio dei Campionati italiani Under 13 in corso di svolgimento allo Sporting Club Sassuolo il nostro Massimiliano Fucile in coppia con Mattia Cona.

Grande prestazione in semifinale che li ha visti superare in rimonta la coppia n.1 del tabellone composta da Filippo Garbero (2.8) e Carlo Paci (3.1).

2-6 6-0 10-2 il risultato finale che li vedrà ora sfidare gli altri grandi favoriti della vigilia, Luca Cosimi (3.2) e Marco Meacci (2.8).

“Davvero una bella prestazione – commenta il maestro Mirko Balestroanche se dal 2-1 nel primo set con il break a favore, in un niente si sono trovati 5-2 sotto perdendo il parziale pur avendo la possibilità di accorciare sul 3-5. Da lì hanno infilato un 24-4 che li ha permesso di vincere il secondo set e, poi, dopo di chiudere 10-2 al long tie-break. Davvero bravi anche se adesso sono attesi da un’altra battaglia, quella decisiva”.

Massimiliano Fucile ha disputato anche il tabellone del singolare e, dopo l’esordio vittorioso, ha perso con qualche rammarico per 6-4 6-3 da Paci, poi finalista del torneo, prendendosi però, come detto, la rivincita nel doppio.


E’ Nicholas Bertagnoli (3.1 dell’ AT San Giovanni Lupatoto) ad aggiudicarsi l’11° Trofeo Ottica Centrale sconfiggendo al termine di una combattuta finale Francesco Baretta (3.1 del Green Garden Mestre).

Un duplice 6-4 il risultato finale a favore del vincitore che, a parte una pausa ad inizio secondo set, ha dimostrato maggiore continuità.

A premiare i giocatori il delegato provinciale Deri De Stefani insieme con il presidente di Tennis Comunali Vicenza Enrico Zen.

Giudice arbitro del torneo Lorenzo Miotti mentre ad arbitrare la finale è stato Pierangelo Visentin.


E’ Giovanni Stimamiglio ad iscrivere il suo nome nell’albo d’oro del Trofeo Osmo aggiudicandosi la finale che lo vedeva opposto ad Alberto Zampieri (4.2 del Circolo Tennis Sovizzo). 

E’ stata una partita dominata dal giocatore di casa, che si é imposto con il punteggio di 6-2 6-1 grazie ad un gioco più esplosivo, di fronte ad un avversario che ha un po’ pagato la stanchezza degli incontri precedenti.

In ogni caso bellissimo l’abbraccio finale a conclusione di un torneo che ha dimostrato grande sportività da parte di tutti gli iscritti come ha sottolineato il giudice arbitro Lorenzo Miotti.

A fare gli onori di casa il presidente Enrico Zen che si é congratulato con i finalisti per il buon gioco messo in mostra ringraziando quanti hanno contribuito alla riuscita del torneo, a cominciare naturalmente dallo sponsor.

Giovanni Stimamiglio dopo la finale persa a Sandrigo contro il gemello Pietro, corona così una grande settimana succedendo ad un altro giocatore di Tennis Comunali Vicenza, Enrico Scrimieri, a bordo campo a fare il tifo.

Alla fine applausi per tutti e foto ricordo.
Giudice di sedia della finale: Pierangelo Visentin