Salvezza raggiunta per la nostra squadra A impegnata nel campionato di serie C.
La formazione capitanata da Alessia Stefani ha battuto per 3-1 il Plebiscito Padova nell’ultima giornata del girone.
Nei singolari successi per Adele Burato (2.4) contro Melissa Maria Valerio (2.8)con un duplice 6-2 e di Stefani contro Diletta Maria Mungo (3.1) per 6-0 6-2 a fronte della sconfitta di Alice Paterno (3.1) ad opera di Serena Forzutti (3.2) con il punteggio di 6-2 6-3.
Era poi il doppio composto da Burato e Paterno a regalare il punto della vittoria regolando Valerio/Forzutti per 6-0 6-2.

La nostra squadra A: da sinistra Alessia Stefani, Adele Burato ed Alice Paterno

 

Battaglia, sofferenza, sudore, sacrificio, il cuore oltre all’ostacolo.

Così si potrebbe sintetizzare la vittoria, nel campionato di serie C, della nostra squadra B capitanata da Angela Canton che ha battuto per 3-1 il Circolo Tennis Bardolino.
Tutti e quattro gli incontri si sono decisi al terzo set in una giornata dalle mille emozioni. Nei singolari successi di Martina Stefani (2.8) e della stessa Canton (3.3) a fronte della sconfitta della giovanissima Greta Carretta (3.2) battuta da Sofia Pasquetto (2.8) per 6-4 4-6 6-4 dopo aver salvato due match-point e una bella rimonta. Stefani si imponeva contro la 2.8 Alessia Cecchini con il punteggio di 3-6 6-3 7-5 mentre Canton regolava Claudia Faccincani (3.1) per 6-3 2-6 6-4.  Era poi il doppio composto da Stefani e Carretta a regalare i punti decisivi vincendo, anche qui in rimonta, per 2-6 6-1 109-3 contro Pasquetto/Cecchini.
Domenica il turno di riposo e poi il 9 maggio il recupero del derby cittadino con il Circolo Tennis Vicenza.
Sconfitta, invece, per 3-1 per la formazione A di Alessia Stefani impegnata in trasferta sui campi del Park Tennis Villorba.
A regalare l’unico punto alle nostre é stata la n. 1 Adele Burato (2.4) che superava Elena Covi (2.4) per 6-2 7-5. Negli altri due incontri Stefani (2.6) si arrendeva al terzo set  per 6-1 2-6 2-6 contro la pariclassifica Francesca Covi mentre Alice Paterno (3.1) non riusciva a contrastare la 2.8 Nicole Iosio rimediando un doppio 6-1. Nel doppio poi il long tie-break era fatale a Burato/Paterno superate per 6-4 3-6 2-10.
Domenica 2 maggio, a chiudere il girone, la sfida casalinga con il Plebiscito Padova.

Adele Burato in azione

 

Nel campionato di serie C femminile poker casalingo per la nostra squadra A, che riscatta la sconfitta d’esordio con il San Giovanni Lupatoto battendo nettamente l’Eurosporting Treviso per 4-0.

Tutto facile per le ragazze capitanate da Alessia Stefani, che in singolare fa valere la sua classifica (2.6) e concede appena un game a Martina Coghetto (3.2) imponendosi per 6-0 6-1. Più lottata la sfida che la n. 1 Adele Burato (2.4) vince contro Sveva Maria Ricci (3.1) per 6-4 6-3. Alice Paterno (3.1), invece, batte Francesca Da Re (3.4) per 6-0 6-4 ripetendosi poi nel doppio a fianco di Burato con le nostre due portacolori che sconfiggono Coghetto – Ricci per 6-4 6-2.

Domenica altro banco di prova importante sui campi del Park Tennis.

Dopo l’esordio vittorioso a Padova contro la Canottieri, la formazione B pareggia per 2-2 ancora in trasferta, ma questa volta contro l’AT Verona.

E’ stata una sfida molto combattuta con le ragazze capitanate da Angela Canton che hanno trovato il punto grazie al doppio. Ma andiamo con ordine. Nei singolari Martina Stefani (2.8) con il solito  grande carattere riesce a battere in rimonta la pari classifica Sofia Sambù  per 2-6 6-1 6-4.

Negli altri due incontri Greta Carretta (3.2) e Vania Bisarello (3.3) cedono rispettivamente a Linda Canteri (3.2) ed Emma Deanesi (3.4) con un doppio 6-2 la prima e con il punteggio di 6-2 7-5 la seconda.

Ci pensano, però, nel doppio Stefani e Carretta a firmare il 2-2 vincendo in rimonta per 3-6 6-4 10-3 contro Sambù – Canteri.

Domenica il debutto casalingo contro il Bardolino.

Alice Paterno al servizio

I nostri giovani sempre protagonisti. Caterina Cavalloni mette il suo sigillo nel rodeo Under 14 “Città di Argenta”, torneo valevole per le qualificazioni ai Campionati italiani di categoria.

La nostra giocatrice, 4.3 di classifica, dopo l’esordio facile contro Emma Baldassari (4.5) battuta con un doppio 4-0, si è trovata di fronte la testa di serie n. 1 del tabellone, Elena Ravani (4.1), superata con il punteggio di 4-1 5-4. In finale, quindi, si è trovata di fronte la pari categoria Michelle Gabellini che ha sconfitto con un duplice 4-2 che le é valso il successo finale.

Bravissima Caterina!

Esordio amaro nel campionato di serie C femminile per la nostra squadra A, sconfitta per 3-1 dal San Giovanni Lupatoto.

Che si trattasse di un avversario difficile lo si sapeva e il campo lo ha confermato.

A regalare l’unico punto alle nostre é stata il nuovo acquisto Adele Burato (2.4), che si é imposta in rimonta contro Samira Peverato (2.7) con il punteggio di 3-6 7-5 6-1
Negli altri due singolari, invece, sconfitte per Alessia Stefani (2.5) contro Gaia Cipriani (3.1) per 6-0 7-6 e per Carolina Bicego (3.5) con Carlotta De Amicis (3.1) per 6-4 2-6 6-1.

A risultato acquisito nel doppio Burato in coppia con Alice Paterno (3.1) che si arrendono a Peverato/Cipriani per 7-6 6-3.

Domenica prossima, 18 aprile, il debutto casalingo contro l’Eurotennis mentre la formazione B capitanata da Angela Canton, che nella prima giornata ha battuto la Canottieri Padova, sarà ancora in trasferta contro l’AT Verona.

Massimiliano Fucile con il maestro Federico Fort

 

Si ferma soltanto in finale la cavalcata di Massimiliano Fucile nel tabellone Under 12 del torneo Macroarea di Verona.

Il nostro giocatore si é arreso, infatti, a Leonardo Trivellato (4.1 del Tennis San Paolo) con il punteggio di 6-1 6-4.
Fucile, 3.5 di classifica, ha pagato la tensione e l’emozione dell’importante appuntamento.

”In realtà nei primi giochi entrambi i ragazzi erano letteralmente bloccati – racconta il maestro Federico Fortpoi Trivellato é riuscito a far suo l’incontro puntando sulla regolarità e la corsa. Purtroppo la reazione di Massi é arrivata troppo tardi, sul 6-1 5-1, quando si é portato sul 4-5 e ha avuto tre palle per il 5-5 senza tuttavia riuscire a sfruttarle come del resto può capitare in quei frangenti in cui si decide tutto in pochi colpi, Ecco, dispiace che se fosse riuscito ad invertire la tendenza prima forse adesso saremmo a commentare un altro risultato. In ogni caso il bilancio del torneo é più che positivo e gli servirà come esperienza in vista del proseguo della stagione che è appena iniziata”.

L’Under 16 maschile del maestro Andrea Bortolon e composta da Crivellaro, Bruttomesso e Rigon

 

Tempo di campionati a squadre per i nostri ragazzi che fanno registrare un tris di successi.

L’Under 14 maschile del maestro Mirko Balestro va a vincere per 2-1 a Schio. Nei singolari Matteo De Tomasi regola il suo avversario con un doppio 6-2, Vittorio Dalla Fontana è sconfitto per 7-6(4) 6-1, quindi De Tomasi in coppia con Thomas David Giles Edward  vince per 6-2 6-3.

Stesso risultato per l’Under 12 maschile del maestro Federico Fort che si aggiudica il derby con il CT VicenzaNicola Filippi Fermar si impone in rimonta per 3-6 6-0 6-3 mentre Tommaso Morato perde per 6-1 6-0. Sono così Filippi e Bernardi a conquistare il punto decisivo nel doppio portato a casa con un duplice 6-1.

Infine vittoria per 2-1 anche per l’Under 16 maschile C del maestro Andrea Bortolon. Nei singolari Riccardo Crivellaro (4.5) si arrende per 7-6 6-2, Giulio Bruttomesso (4.6) vince per 4-6 6-4 6-1 e Crivellaro/Rigon firmano il successo aggiudicandosi l’incontro per 6-3 6-4.

Passando invece alle ragazze, ma a quelle della serie C, rinviato il derby contro il CT Vicenza della formazione B capitanata da Angela Canton. La squadra A di Alessia Stefani, a riposo domenica scorsa, debutterà invece sui campi del S. Giovanni Lupatoto.

 

L’Under 14 B del maestro Mirko Balestro e formata da De Tomasi, Dalla Fontana e Giles Edward

Buona la prima! Esordio vincente nel campionato di serie C per la nostra squadra B capitanata da Angela Canton che si impone per 3-1 sui campi della Canottieri Padova. Il risultato si decide già al termine dei singolari con Martina Stefani (2.8) che batte Silvia Grigolon (2.8) con il punteggio di 7-6 3-6 6-0, Greta Carretta (3.2) che piega Angelica Giurisato (3.1) per 7-6 7-5 e Vania Bisarello (3.3), nuovo acquisto, che si impone contro Irene Tognon (3.3) per 6-4 6-0.

Il doppio va invece alle patavine Grigolon/Tognon che la spuntano al long tie-break contro Stefani/Carretta: 6-4 3-6 10-8 lo score.

“Sono molto contenta della prestazione delle ragazze – commenta il capitano Angela Canton – Brave tutte, contro avversarie difficili. Adesso dobbiamo cercare di migliorare i meccanismi nel doppio e trovare maggiore affiatamento, però sono soddisfatta”. 

La prossima sfida, dopo Pasqua, sarà domenica 11 aprile, sui campi di casa, nel derby con il Circolo Tennis Vicenza.

Per quanto riguarda invece le giovanili l’Under 16 maschile B vince per 3-0 il derby con il Tennis Palladio 98 B mentre la formazione C perde per 2-1 sempre contro il circolo cittadino.
Successo per l’Under 12 maschile B del maestro Mirko Balestro che va a vincere per 2-1 contro il Meeting Club Valdagno.
Infine, vittoria per 3-0 dell’Under 14 maschile composta da Matteo De Tomasi ed Edward Giles e capitanata dal maestro Federico Fort (nella foto in alto) che batte per 3-0 il Breganze.

.

 

Filippo Dal Molin sceso in campo nel torneo U12 di Rovigo

Iniziano a “scaldarsi” i nostri giovani tennisti in un avvio di stagione che, a dispetto dell’emergenza sanitaria, ha comunque in calendario un buon numero di tornei.

Nel fine settimana sono scesi in campo Filippo Dal Molin e Robert Iorga. Il primo era impegnato a Rovigo nel Rodeo giovanile Studio Blu infortunistica U12, prova abilitante alla partecipazione alle qualificazioni regionali dei Campionati italiani.

Dopo un ottimo esordio  contro Carlo Vian (4.6) battuto con un duplice 4-0, Filippo si impone in rimonta contro Diego Terzo (4.3) con il punteggio di 1-4 4-0 12-10. Nel terzo incontro, però, deve arrendersi a Nicolò Zavan (4.1) con un doppio 4-3,

Tre partite superate, invece, a Trento per Robert Iorga, che esce sconfitto nella quarta sfida che lo opponeva a Rocco Vantini (4.1). Si é trattato di un’autentica battaglia contraddistinta da tre tie-break. Quello decisivo, disputato come da regolamento al posto del terzo set dopo che i primi due si erano chiusi entrambi sul 4-3, premiava il suo avversario  a Davide Bertoliniper 7-4.

Accedeva al tabellone finale anche Nicola Filippi Fermar, che batteva quindi Samuel Gualterotti (4.3) con il punteggio di 4-0 2-4 7-4 per poi cedere al turno successivo a Davide Bertolini.

Bravi comunque e pronti per le nuove sfide!

Per Robert Iorga tre turni superati a Trento e un quarto perso al tie-break

Nicola Filippi Farmar anche lui impegnato a Trento dove ha conquistato il tabellone finale

Come era successo una settimana fa a suo fratello Simone negli ottavi di finale del Torneo Super Next Gen Italia, anche a Massimiliano Fucile é fatale il long tie-break nello Junior Next Gen Italia Under 12.

La sfida dei quarti di finale che lo vedeva opposto a Riccardo Pasetto (3.4  del S. Giovanni Lupatoto) é stata un’autentica battaglia: perso il primo set per 6-3 il nostro giocatore ha vinto il secondo al tie-break per 11-9 e, poi, nel long tie-break che apriva le porte delle semifinali si é arreso per 10-8.

Peccato, ma comunque complimenti a Massimiliano per il bel torneo disputato!