TENNIS – Nell’uovo di Pasqua i vicentini troveranno una graditissima sorpresa. Arriva infatti in città la Coppa Davis, il trofeo tornato in Italia dopo 47 anni grazie ai successi di Jannik Sinner, Lorenzo Musetti, Matteo Arnaldi, Lorenzo Sonego e Simone Bolelli che, guidati dal capitano Filippo Volandri, hanno riconquistato lo scorso novembre a Malaga la celebre insalatiera d’argento.

Il trofeo approderà nel capoluogo berico il 28 marzo in occasione di una serata interclub del Panathlon presieduto da Luigi Battistolli.

Dal giorno successivo e fino al 31 marzo il trofeo verrà esposto nella sala degli Zavatteri in Basilica palladiana. Negli stessi giorni sarà allestito in Piazza dei Signori un mini campo da tennis dove gli istruttori federali e i maestri accoglieranno bambini e famiglie per dei momenti di gioco e per fornire informazioni.

Dall’1 al 3 aprile approderà al Tennis Comunali Vicenza, location scelta dagli organizzatori che premia la società con più tesserati nella Regione. Il gran finale è previsto per la serata del 3 aprile quando la Coppa Davis salirà sul palco del Teatro comunale di Vicenza per l’evento “Davis Trophy Tour – Galà del tennis Veneto”.

A presentare la tappa vicentina della coppa oggi in sala Stucchi sono stati il sindaco Giacomo Possamai, l’assessore allo sport Leone Zilio, Gianni Milan, vice presidente della Fitp (Federazione Italiana Tennis e Padel), e Mariano Scotton, presidente del Cr Veneto della Fitp.

“È un onore ospitare a Vicenza il prestigioso trofeo per una delle poche tappe nel Nordest del lungo e applaudito tour che sta attraversando l’intera Penisola – sottolineano il sindaco Giacomo Possamai e l’assessore allo sport Leone Zilio -. I tanti appassionati avranno l’opportunità di ammirare e fotografare, accedendo gratuitamente nella sala degli Zavatteri, il simbolo del tennis a squadre e di celebrare il meritato successo degli azzurri, che con la loro capacità tecnica e passione hanno saputo ridare slancio al tennis, uno sport molto praticato e seguito anche in città. E proprio per celebrare questa disciplina daremo la possibilità a più piccoli di cimentarsi, nei giorni in cui verrà esposta la coppa, con racchetta e pallina proprio in piazza dei Signori”.

“Da vicentino è motivo di immenso orgoglio e un sogno che si concretizza poter ospitare la Coppa Davis nella mia città – dichiara Gianni Milan, vice presidente della Federazione italiana tennis e padel – Il tennis italiano sta vivendo un momento incredibile: Jannik Sinner è un po’ l’emblema del movimento, ma tutto quello che sta succedendo è un qualcosa di straordinario e siamo soltanto agli inizi. Bisogna però ricordare da dove siamo partiti, dai momenti bui che abbiamo attraversato e dalle difficoltà che abbiamo vissuto. Per questo, forse, i successi di oggi sono ancora più belli. E, allora, non vediamo l’ora che la celebre insalatiera d’argento arrivi a Vicenza”.

Dopo l’esposizione al Panathon Club e in Basilica palladiana, la coppa sarà presente all’evento, al Teatro Comunale, “Davis Trophy Tour – Galà del tennis Veneto”, la festa regionale del tennis al quale saranno invitate tutte le società affiliate del Veneto. Sarà una serata ricca di sorprese e di personaggi, dove gli appassionati potranno scattare le foto ricordo proprio davanti al trofeo. E sarà anche il momento in cui verranno premiate le società più virtuose e capaci di sostenere gli asset federali nella promozione e nello sviluppo del tennis, in quel processo di crescita che ha portato la Federazione a raggiungere traguardi importanti.

Dal giorno successivo la Coppa Davis proseguirà il suo tour in tutto il Paese fino a settembre quando tornerà alla Unipol Arena di Bologna, in occasione degli incontri della fase a gironi delle Davis Cup Finals 2024, inizio del percorso degli azzurri che punteranno a difendere il titolo.


Presidente, capitano, maestro e, da oggi, anche tecnico nazionale.

Prestigioso traguardo per Enrico Zen, che festeggia così il risultato: “Con orgoglio posso dire di essere arrivato al termine di un’altra tappa importante della mia carriera, aggiungendo una qualifica che é qualcosa di più di un semplice titolo – commenta – E’ il coronamento di un percorso iniziato tanti anni fa quando ero ancora giocatore e che oggi mi vede impegnato in differenti campi: quelli di gioco, che restano la mia autentica passione, e quelli alla guida dei circoli che, con lo stesso entusiasmo, mi impegno ogni giorno a far crescere per diventare realtà sportive di eccellenza.
Se oggi sono qui devo dire grazie innanzi tutto alla mia famiglia, che mi ha supportato e sopportato, soprattutto in questi mesi in cui sono stato spesso assente.
A Giulia, Aurora e Andrea dedico questo traguardo.
Per me rappresenta sì il raggiungimento di un obiettivo, ma anche l’inizio di nuove sfide, da giocare o, meglio, affrontare con la passione e il coraggio di sempre ed un po’ di esperienza in più!”

Congratulazioni presidente dalla grande famiglia di Tennis Comunali Vicenza, Centro Sportivo Delta e Tennis Comunali Trissino.

Babbo Natale ha una grossa sorpresa da mettere sotto l’albero!
Arriva infatti il “Giocaimpara” invernale, la possibilità di fare sport e attività ludiche per i bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni.
Due i periodi: dal 27 al 30 dicembre e dal 2 al 5 gennaio 2023.
Al mattino l’attività sportiva e al pomeriggio giochi e la possibilità di fare i compiti seguiti da personale qualificato!
Si inizia alle 8 di mattina e si finisce alle ore 16 per una vacanza in città in cui divertirsi con nuovi amici.
Per tutte le informazioni e le prenotazioni:
0444.291180
info@tenniscomunalivicenza.it
Ma non pensateci troppo: per ogni periodi i posti a disposizione sono soltanto 30. Vi aspettiamo!

Sarà un 8 settembre davvero con una sorpresa speciale!

Su SuperTennis andrà infatti in onda, alle ore 13 e poi in replica, la puntata di Circolando girata al nostro circolo.

Tennis, ma non solo da rivivere con Giorgio Galimberti e Stefania Chieppa e, naturalmente, con i nostri protagonisti.

Da non perdere!

 

IMG_4136

Si allarga la famiglia di Tennis Comunali Vicenza!

Ad Altavilla ecco il Centro sportiva Delta, una realtà che sarà il polo di richiamo per gli appassionati di tennis, padel e calcetto.
Partite, corsi e lezioni animeranno i campi con sfide infuocate!

Una struttura che diventerà il fiore all’occhiello, con servizi moderni e funzionali, ed un bar – ristorante che sarà centro di aggregazione e punto di ritrovo, per bere o mangiare qualcosa assieme, non solo per gli sportivi.

In anteprima ecco il video che ci presenta come sarà il Centro sportivo Delta!

IMG_6515

Da venerdì 15 a domenica 24 aprile torna il grande tennis giovanile in città con la tappa del circuito Super Next Gen Italia che farà tappa sui nostri campi per quanto riguarda il torneo maschile e del CTV per il tabellone femminile.

“E’ un piacere ospitare questo torneo in collaborazione con il CTV – esordisce Enrico Zen, presidente di Tennis Comunali Vicenza –  e vedere all’opera i migliori ragazzi di 16-18 anni di Macroarea. Sposo appieno questa iniziativa della Federazione che, negli ultimi due anni, ha aperto il circuito anche alla categoria dei più grandi. Una scelta forse inizialmente dettata dall’emergenza Covid, che però speriamo rimanga nel tempo”.

Del resto i numeri si confermano buoni: 118 per i ragazzi e 60 per le ragazze con Francesco Testori (2.6 del Tennis Villafranca) e Samira Peverato (2.6 del Tennis S. Giovanni Lupatoto) teste di serie n. 1.

Nei tabelloni di Seconda categoria a guidare la pattuglia vicentina saranno da una parte il nostro Tommaso Stimamiglio (2.8) e, dall’altra, Caterina Novello (2.6 del CTV, vincitrice della passata edizione), Chiara Di Vina (2.8 del CTV) e Ludovica Ceolato (2.7 del Meeting Valdagno). Tra i Terza, invece, Francesco Marangon (3.1 di Tennis Comunali Vicenza), Pietro Cappellaro (3.1 di Tennis Palladio 98) e Carolina Dibenedetto (3.1 del CTV).

“Una manifestazione interessante – dichiara Alberto Bovone, direttore tecnico del CTV – che conferma la collaborazione tra i due circoli. Anzi, per il futuro si potrebbe anche pensare di alternare partite maschili e femminili, pur con qualche difficoltà in più a livello logistico”.

Si inizia venerdì 15 aprile, con giornata di riposo a Pasqua.

Il lunedì di Pasquetta doppio turno per i ragazzi mentre per le giocatrici è previsto martedì con l’entrata in gara delle Terza categoria.

Per quanto riguarda il regolamento si giocherà al meglio dei tre set con long-tie break al posto del terzo set tranne che in semifinale e finale.

Ai Comunali le partite saranno indoor mentre al CTV in due campi coperti e uno all’aperto.

Giudici arbitri dei due tornei Cesare Marsili e Fabio Giaretta.

“L’augurio innanzi tutto è che continui la collaborazione con il CTV e, anzi, si possa ulteriormente rafforzare – conclude Enrico Zen – L’unione e le sinergie, infatti, potrebbero portare ad ospitare a Vicenza un altro torneo di alto livello dopo il Challenger. E, poi, naturalmente l’auspicio é che i ragazzi si divertano e di vedere un buon livello di gioco”.

“Speriamo che tutto proceda al meglio, senza intoppi – gli fa eco Alberto Bovone – e chissà che presto in città torni una tappa delle pre-qualificazioni agli Internazionali BNL di Roma, tornei open di grande richiamo per i giocatori come testimoniano i numeri che si registrano un po’ dappertutto sia nei tabelloni maschili che nel femminile”.

Continuano per tutto il mese settembre le lezioni prova gratuite della nostra scuola tennis.

ℹ️ Per info e prenotazioni:
0444.291180
info@tenniscomunalivicenza.it
E da questa settimana ci siamo anche con questo bellissimo spot su TvA Vicenza prima dell’ora esatta.
Perché é arrivata l’ora di iscriversi: vi aspettiamo!

I vincitori del doppio misto Alessia Stefani e Fabrizio Cavestro con Enrico Zen e Massimo Dambruoso

8 settembre in campo con un appuntamento che ormai é diventato una tradizione per il tennis vicentino fin dal lontano 1997: gli Shoout-out.
La manifestazione é stata ideata da Massimo Dambruoso e ha visto nell’albo d’oro il nome di tanti giocatori noti della provincia, ma anche di fuori.
Questa edizione n. 24 é andata in scena sui nostri campi all’insegna del divertimento, ma anche di un sano agonismo. Nota la formula con il long tie-break che sostituisce il set giocando al meglio dei due su tre. Ad imporsi nel maschile (e si tratta della prima volta!) é stato Marco Tamiello (2.5 del Circolo Tennis Vicenza) che in finale ha sconfitto il nostro Giovanni Peruffo (2.4) al termine di una sfida molto tirata chiusa sul 12-10 e 10-8.
Semifinalisti Simone Fucile (2.6) e Fabrizio Cavestro.
Nel femminile successo ancora targato CTV con la giovanissima Carolina Dibenedetto (2.8) che ha superato un’altra portacolori di Tennis Comunali Vicenza, Alessia Stefani (2.6) per 10-5 10-7.
Semifinaliste Joanna Mancini (3.4 di Tennis Comunali Vicenza) e Anastasia Padovan (3.2 del TC Noventa Vicentina)
Stefani, però, si é presa la rivincita nel doppio misto dove in coppia con Fabrizio Cavestro (2.4 del CTV) si é imposta per 8-10 10-5 10-4 sempre contro Tamiello/Di Benedetto.
Alla fine applausi per tutti con il nostro presidente Enrico Zen (anche lui in campo e sconfitto nei quarti dal poi vincitore) a fare gli onori di casa dando appuntamento fin da ora alla prossima edizione.


SERIE A1 – Prende forma il nuovo campionato di serie A1, che inizierà domenica 10 ottobre e vedrà al via le migliori 16 squadre italiane, suddivise in quattro gironi, in una formula che prevede gare di andata e ritorno.

La nostra formazione, alla sua seconda partecipazione nell’élite del tennis, é stata inserita nel 3 insieme con TC Genova, TC Rungg e Selva Alta.

Il debutto avverrà sui campi del capoluogo ligure per poi ospitare in casa Rungg e Selva Alta.

Per quanto riguarda la formazione, gruppo confermato ad eccezione dell’addio di Thomas Fabbiano, con Aljaz Bedene e Marco Cecchinato chiamati a confermarsi uomini leader.

Due i nuovi acquisti: il finlandese Emil Ruusuvuori, n. 66 del ranking Atp e il tedesco Tobias Kamke, attuale 252 delle classifiche ma che ha raggiunto anche la 64^ posizione.

“Sarà un campionato difficilissimo in cui, se possibile, si é alzata ancora la qualità, sia per il valore dei giovanissimi giocatori dei vivai sia per il fatto che, viste le date del calendario, molti dei migliori tennisti italiani non impegnati nei tornei scenderanno in campo – commenta Enrico Zen, presidente di Tennis Comunali Vicenza – In poche parole, spettacolo assicurato, ma anche grande battaglia. Per quanto ci riguarda, l’obiettivo é sempre la salvezza, che nella passata stagione avevamo centrato direttamente senza passare per i playout. E poi sarà importante toccare da vicino, in un palcoscenico così importante, la crescita dei nostri ragazzi, che rappresentano il motivo d’orgoglio e quello per cui lavoriamo ogni giorno con passione, entusiasmo e la voglia di non fermarci mai”. 

 

Aspettando l’inizio della scuola tornano da lunedì 30 agosto per due settimane i nostri Centri estivi.

Invariata la formula con tanto sport, gioco e divertimento seguiti da uno staff in cui professionalità, passione e simpatia sono le parole d’ordine.

Per info ed iscrizioni:
0444.291180
info@tenniscomunalivicenza.it

Vi aspettiamo per chiudere l’estate assieme!