La nostra squadra di serie C “targata” Mechanic System perde per 4-2 la semifinale con il TC Cerea, ma non vede ancora svanire i sogni promozione che passeranno attraverso lo spareggio di domenica, ancora in trasferta, contro lo Sporting Club 2001 di Vittorio Veneto del maestro Luca Serena.

Venendo alla sfida sfida di domenica, giocata in terra veronese, sono i doppi a condannare i nostri portacolori al termine di un confronto combattuto ed equilibrato che aveva visto il risultato in parità dopo i quattro singolari. A conquistare i due punti vicentini sono stati Tommaso Dal Santo (2.4), che ha battuto il pariclassifica Lorenzo Corioni per 6-2 5-7 10-1 e Simone Fucile (2.7), che ha superato Jacopo Rossi (2.6) per 6-2 3-6 10-7. Sconfitte, invece, per Giovanni Peruffo (2.4) e Tommaso Bertuzzo (2.7), che si sono arresi rispettivamente a Mike Urbanija (2.4) per 7-6 6-3 e a Dario Punia (2.8) per 6-2 6-4.

Decisivi, dunque, risultavano i doppi con capitan Mirko Balestro che si schierava in campo a fianco di Peruffo e dall’altra parte si affidava ai “baby” Fucile e Bertuzzo. Ed erano proprio loro ad andare vicinissimi al successo arrendendosi ad Urbanija/Buffo per 7-5 2-6 4-10. Più netta la sconfitta di Balestro/Peruffo, che perdevano con Ghidetti/Corioni per 6-3 6-1.

“Peccato, ma non posso che dire bravi ai miei ragazzi – commenta il maestro Balestro – Hanno dato tutto e anche oggi sono stati protagonisti di buone prestazioni contro avversari che, come del resto sapevamo, hanno dimostrato tutto il loro valore e a cui faccio i complimenti. Dispiace per il risultato, con Peruffo che nel tie-break ha avuto un set point a suo favore e con Bertuzzo che si è arreso ad un giocatore che aveva già battuto. Bravo però nel doppio con Simone Fucile mentre io ho pagato un po’ la non abitudine a disputare partite, in particolare non riuscendo a rispondere. Adesso ci attende la sfida decisiva con il Vittorio Veneto, un altro squadrone, composto da ottimi giocatori a cominciare dal 2.3 Luca Serena: in palio la promozione in serie B”.