Articoli

I nostri “quattro moschettieri” ai Campionati regionali: da sinistra Dal Molin, Filippi Fermar, Fucile e Iorga

 

I nostri giovanissimi sono stati protagonisti ai Campionati regionali di categoria.

La copertina é per Massimiliano Fucile (3.5), che ha conquistato la finalissima Under 12 arrendendosi soltanto in finale a Riccardo Pasetto (3.4 del Tennis S. Giovanni Lupatoto) con il punteggio di 7-6 6-4.

Nell’Under 11, invece, semifinali per Robert Iorga (4.2) e Nicola Filippi Fermar (4.3) sconfitti rispettivamente da Raffale Faccioli (4.3 del Tennis Villafranca)per 6-4 6-3 e da Alberto Carbonare (4.4 della ST Bassano) per 7-5 6-2.

Entrambi, come Fucile, ottengono la qualificazione per i prossimi Campionati italiani dove purtroppo non ci sarà Filippo Dal Molin, che perde lo spareggio di qualificazione  con Lorenzo Dambruoso (TC Noventa Vicentina) per 6-3 7-6.

Inizia con una sonante vittoria per 7-0 contro la Valle D’Aosta l’avventura della rappresentativa del Veneto capitanata dal maestro Mirko Balestro insieme con la collega Anna Benzon nella Coppa Belardinelli, il prestigioso torneo giovanile a squadre in corso di svolgimento a Castel di Sangro.
Subito protagonisti anche i nostri portacolori Massimiliano Fucile e Robert Iorga, che hanno vinto i rispettivi incontri con un doppio 6-1 e con il punteggio di 6-0 6-1. Mercoledì si replica contro l’Umbria, una delle grandi favorite al successo finale.

Massimiliano Fucile con il maestro Federico Fort

 

Si ferma soltanto in finale la cavalcata di Massimiliano Fucile nel tabellone Under 12 del torneo Macroarea di Verona.

Il nostro giocatore si é arreso, infatti, a Leonardo Trivellato (4.1 del Tennis San Paolo) con il punteggio di 6-1 6-4.
Fucile, 3.5 di classifica, ha pagato la tensione e l’emozione dell’importante appuntamento.

”In realtà nei primi giochi entrambi i ragazzi erano letteralmente bloccati – racconta il maestro Federico Fortpoi Trivellato é riuscito a far suo l’incontro puntando sulla regolarità e la corsa. Purtroppo la reazione di Massi é arrivata troppo tardi, sul 6-1 5-1, quando si é portato sul 4-5 e ha avuto tre palle per il 5-5 senza tuttavia riuscire a sfruttarle come del resto può capitare in quei frangenti in cui si decide tutto in pochi colpi, Ecco, dispiace che se fosse riuscito ad invertire la tendenza prima forse adesso saremmo a commentare un altro risultato. In ogni caso il bilancio del torneo é più che positivo e gli servirà come esperienza in vista del proseguo della stagione che è appena iniziata”.

Come era successo una settimana fa a suo fratello Simone negli ottavi di finale del Torneo Super Next Gen Italia, anche a Massimiliano Fucile é fatale il long tie-break nello Junior Next Gen Italia Under 12.

La sfida dei quarti di finale che lo vedeva opposto a Riccardo Pasetto (3.4  del S. Giovanni Lupatoto) é stata un’autentica battaglia: perso il primo set per 6-3 il nostro giocatore ha vinto il secondo al tie-break per 11-9 e, poi, nel long tie-break che apriva le porte delle semifinali si é arreso per 10-8.

Peccato, ma comunque complimenti a Massimiliano per il bel torneo disputato!

Tommaso Bertuzzo

 

Prosegue il sogno di Massimiliano Fucile impegnato nei Campionati Italiani Under 11 in corso di svolgimento sui campi della Società Ginnastica Roma.

Il giovane portacolori di Tennis Comunali Vicenza ha esordito battendo Ludovico Trionfetti (4.4 delle Marche)  con un duplice 6-1 per poi piegare in rimonta Filippo Catalano (4.4 del Lazio) con il punteggio di 3-6 6-0 10/6 e quindi regolando più agevolmente Diego Vigorita (4.4 del Piemonte) per 6-3 6-0.

Venerdì mattina dovrà affrontare la testa di serie n. 2 del torneo, il pugliese Riccardo Manca.

A Bolzano si é fermata invece al secondo turno l’avventura tricolore di Tommaso Bertuzzo, che aveva esordito nel tabellone principale battendo in rimonta Vita, 2.8 ed ex campione italiano Under 12, per 6-7 7-5 10-3.

Niente da fare, invece, contro Niccolò Dessì, 2.4 laziale, a cui si arrendeva per  6-2 6-1 in una sfida in cui il divario non è stato così netto come potrebbe far pensare lo score e in cui Tommy ha pagato un po’ di mancanza di esperienza

Infine, due partite vinte nel tabellone di qualificazione dell’Under 12 per Aleksandar Stokic, costretto poi al ritiro per un problema alla schiena contro il toscano Righetti.

Aleksandar Stokic

Fine settimana di finali per le nostre squadre giovanili.
Sabato 8 agosto, a partire dalle ore 15, doppio appuntamento sui campi di casa di via Monte Zebio.
L’Under 14 di Andrea Zanini e Jacopo Greco Lucchina sfiderà il Circolo Tennis Scaligero – Verona per il titolo regionale di categoria mentre l’Under 16 di Tommaso Bertuzzo, Luca Pavan e Tommaso Stimamiglio si giocherà il 3-4 posto contro il Tennis Club Padova.
Domenica poi l’Under 12 di Massimiliano Fucile, Aleksandar Stokic e Federico Losio contenderà ad AT San Giovanni Lupatoto il gradino più basso del podio.

    Robert Iorga con il maestro Mirko Balestro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Sono ripartiti i tornei e tornano protagonisti i nostri ragazzi, che fanno incetta di finali e di trofei.
Nel torneo GBE andato in scena sui campi di Tennis Palladio 98 nell’Under 10 successo per Robert Iorga che supera Riccardo D’Amico con un duplice 6-2 mentre nell’Under 12 Massimiliano Fucile si arrende solo a Guido Costante Pegoraro per 7-5 6-2.
A Padova la regina é invece Greta Carretta (3.3) che vince il torneo Under 16 contro Laura Monetti (3.4 del Brenta Sport) battuta con il punteggio di 6-1 4-6 10-7 al long tie-break e poi ripetendosi nella finale Under 18 contro la compagna di allenamenti e pari classifica Sofia Menardi piegata per 6-3 6-4.

Infine, nell’Under 16 maschile secondo posto di Francesco Marangon (3.3) che si arrende ad Andrea Pavia (3.3 del Plebiscito) per 6-3 6-0.

Massimiliano Fucile premiato dal maestro Arnaldo Oboe

Francesco Marangon con Luca Minuzzo